Dolci di Carnevale, tra crostoli e frittelle


Dolci di Carnevale, tra crostoli e frittelle

Se pensate al Carnevale qual è la prima cosa che vi viene in mente?
A noi i nostri dolci di Carnevale! In questo periodo dai laboratori dei Forno Artigiano Moretti continuano ad uscire crostoli, frittelle e altre prelibatezze del periodo, tutte prodotte seguendo antiche ricette.

I dolci di Carnevale nascondono infatti una storia secolare che risale ai tempi dell’antica Roma. All’epoca non si festeggiava il Carnevale ma i Saturnali, molto simili al nostro Carnevale. Per l’occasione si celebravano banchetti e feste popolari dove i veri protagonisti erano dolci fritti nel grasso dei maiale. La frittura consentiva di preparare sul momento grandi quantità di dolci e di accontentare così le esigenze di tutti.
Ancora oggi i dolci di Carnevale sono prevalentemente fritti ma lo strutto è ormai stato sostituito dall’olio di semi, più leggero e vicino ai gusti contemporanei.

I nostri dolci di Carnevale

Secondo il calendario, il Carnevale vero e proprio va da giovedì a martedì grasso ma nei nostri lavoratori la produzione di dolci di Carnevale inizia ben prima.

Tra le nostre specialità, quella di cui siamo più orgogliosi sono le Teresine, in onore di nostra nonna Teresa. È lei che ci ha trasmesso preziosi segreti di preparazione che conserviamo ancora oggi.
L’impasto base è simile a quello dei crostoli, avvolto poi in un cuore di scorza di arancio e limone. Durante la frittura lo zucchero si caramella e rende le Teresine ancora più gustose e croccante. Per questo qualcuno ama chiamarle croccantine.

Ma che Carnevale sarebbe senza le nostre Fritoe? Già nel 300, nell’antica Venezia, era il dolce di Carnevale per eccellenza, preparato in strada e fritto in enormi padelle. Rifacendoci alla Serenissima, la nostra specialità è proprio la Frittellona Veneziana, arricchita con pinoli, uvetta , scorzoni di arancio e mele renette. La proponiamo nelle varianti vuota, con crema pasticciera e zabaione.

E infine non possono mancare i crostoli e le chiacchiere, un semplice impasto di farina, zucchero, burro e uova. Dopo averle fritte, le passiamo al forno e le spolveriamo di zucchero a velo. Poi, per renderle ancora più golose, le tuffiamo nel cioccolato fondente oppure nella salsa di frutti di bosco o nel miele caramellato e semi di papavero.

Vi abbiamo fatto venire l’acquolina in bocca?!

+ There are no comments

Add yours